Una nuova perturbazione di origine atlantica favorirà un graduale peggioramento delle condizioni atmosferiche nel fine settimana, specie nella giornata di domenica

Sulla nostra penisola la pressione è in diminuzione a causa dell’avvicinamento di un sistema nuvoloso di origine atlantica che, nel fine settimana, attraverserà gran parte delle nostre regioni e favorirà un deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche dapprima sulle regioni settentrionali (nella giornata odierna) e successivamente anche sulle nostre regioni centrali nella giornata di domenica, con rovesci diffusi, anche di forte intensità, specie sulle zone interne e montuose, anche se non mancheranno precipitazioni sul versante adriatico, accompagnate da un rinforzo dei venti di Libeccio che potranno favorire schiarite sul settore adriatico di Marche, Abruzzo e Molise. Da lunedì, inoltre, giungerà una nuova perturbazione sospinta da masse d’aria fredda di origine nord atlantica che determinerà una nuova intensificazione dell’instabilità su gran parte delle nostre regioni, con tempo instabile che continuerà a manifestarsi per gran parte della prossima settimana.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso per la presenza di nubi medio-alte e stratificate che tenderanno ad intensificarsi nel corso della giornata, specie nel pomeriggio-sera, ma senza fenomeni di rilievo. Un graduale peggioramento delle condizioni atmosferiche è previsto dalla serata-nottata e nelle prime ore della giornata di domenica, con precipitazioni in intensificazione sulla Marsica, nell’Aquilano, sull’Alto Sangro, sulla Valle Peligna e sulle zone montuose, in estensione localmente anche verso il settore adriatico nel corso della mattinata. I rovesci saranno accompagnati da un rinforzo dei venti di Libeccio, con probabile Garbino e schiarite sul settore adriatico e temperature in temporaneo aumento, tuttavia nel corso della giornata di domenica, tra il pomeriggio-sera e la tarda nottata, precipitazioni diffuse torneranno ad interessare l’Alto Sangro, la Marsica e il vicino Molise, specie l’Alto Molise, con fenomeni intensi e persistenti.

Temperature: In aumento, specie nei valori massimi. Da stanotte minime in aumento anche sulla nostra regione.

Venti: Deboli dai quadranti meridionali, in rinforzo in serata-nottata e nelle prime ore della mattinata di domenica con probabile Garbino sul versante adriatico.

Mare: Poco mosso con moto ondoso in graduale aumento nel corso della giornata.

Lascia un commento

error: Content is protected !!