Alle porte del peggioramento, che potrebbe risultare a tratti intenso sulla nostra regione.

Siamo alle porte dell’annunciato peggioramento su tutta la nostra nazione, che già si è iniziato a concretizzare nella serata di ieri con dei primi, intensi, temporali prefrontali nel nord Italia. Le precipitazioni continueranno anche nella giornata di oggi, e nella tarda serata il fronte perturbato raggiungerà la nostra regione.

Come possiamo vedere dalla sinottica allegata infatti il fronte freddo della perturbazione è a ridosso dell’arco alpino, in procinto di oltrepassarlo. Per noi, in primis saranno le porzioni occidentali della regione ad assorbire l’impatto precipitativo, ma pian piano le piogge si estenderanno anche al resto del territorio durante la nottata odierna.

Il tutto sarà accompagnato da un drop termico sostanziale, che si farà certamente avvertire (passeremo in 24h da una +14°C ad una +6°C ad 850hpa – ca 1500mt di quota). Si segnala possibilità di garbino lungo la fascia costiera adriatica, in particolare nella serata odierna nelle ore che precedono il peggioramento generale, per la disposizione dei venti al suolo.

La Valle Peligna avrà accumuli precipitativi relativamente uniformi, con un leggero aumento nelle porzioni occidentali; comunque questi non dovrebbero risultare troppo elevati in questa prima fase se non in zone ristrette, vista l’interferenza delle montagne con l’avanzare delle precipitazioni.

Giuseppe Petricca


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.abruzzometeo.org/home/wp-content/plugins/custom-facebook-feed/custom-facebook-feed.php on line 1107
error: Content is protected !!