L'alta pressione domina sull'Italia: tempo stabile e banchi di nebbia al centro-nord

L’Italia continua ad essere interessata da una vasta area di alta pressione che determina condizioni di tempo stabile su gran parte delle nostre regioni, mentre sulla Sicilia permangono residue condizioni di instabilità in graduale miglioramento nel corso della giornata. Non cambierà di molto la situazione nel corso delle prossime 24-36 ore, mentre nella giornata di venerdì assisteremo ad un veloce peggioramento delle condizioni atmosferiche sulle nostre regioni nord-occidentali e sulla Sardegna, marginalmente interessate dal passaggio di una veloce perturbazione diretta verso l’Africa nord-occidentale. Perturbazione che non produrrà effetti significativi sulle regioni centro-meridionali e sul versante adriatico, mentre una nuova perturbazione potrebbe raggiungere le nostre regioni centro-settentrionali nel corso dei primi giorni della prossima settimana e, a seguire, potremmo assistere al primo peggioramento con caratteristiche invernali, provocato dalla discesa di un nucleo di aria fredda di origine polare che, se confermato, raggiungerà anche la nostra Penisola a partire dalla metà della prossima settimana. Si tratta, ovviamente, di una tendenza da confermare nei prossimi aggiornamenti.
Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo poco nuvoloso con possibili annuvolamenti sul versante orientale. Banchi di nebbia nell’aquilano e, localmente, sul versante orientale. Poche novità nella giornata di giovedì.
Temperature: Stazionarie.
Venti: Deboli di direzione variabile o orientali.
Mare: Quasi calmo o poco mosso.

error: Content is protected !!