Caldo e afa in aumento nelle prossime ore ma torna l'instabilità nel fine settimana

La nostra Penisola risulta ancora interessata da un promontorio di alta pressione di matrice afro mediterranea che garantisce condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato soprattutto sulle regioni centro-meridionali dove, nelle prossime ore, è previsto anche un ulteriore aumento delle temperature. Le regioni settentrionali risultano influenzate da masse d’aria umida di origine atlantica provenienti dalla Francia che favoriscono e favoriranno diffusi episodi di instabilità, soprattutto sul settore nord-occidentale e sull’arco alpino, con temporali localmente di forte intensità. A partire da sabato l’instabilità si estenderà dapprima su Toscana, Umbria e Marche mentre, tra domenica e lunedì, anche la nostra Regione sarà interessata da formazioni temporalesche (possibili anche nel pomeriggio di sabato, specie sulle zone interne e montuose), localmente di forte intensità, specie nel pomeriggio-sera di domenica. Masse d’aria fresca di origine atlantica raggiungeranno, infatti, le regioni centro-meridionali tra domenica e lunedì e favoriranno anche una progressiva diminuzione delle temperature.
Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di tempo stabile e prevalentemente soleggiato con possibili annuvolamenti sulle zone interne e montuose nel corso del pomeriggio-sera. Temperature e tassi di umidità in aumento: attesi valori piuttosto elevati (+34°C/+37°C) nelle principali valli della nostra Regione, mentre lungo la fascia costiera le temperature risulteranno lievemente più basse ma caratterizzate da tassi di umidità piuttosto elevati.
Temperature: In ulteriore aumento, specie nei valori massimi.
Venti: Deboli a regime di brezza.
Mare: Generalmente quasi calmo o poco mosso.

error: Content is protected !!