Annuvolamenti sul settore orientale e fenomeni di instabilità su Marsica e aquilano

La nostra Penisola risulta ancora interessata da condizioni di instabilità che si manifestano soprattutto sulle zone alpine, appenniniche e sulle regioni meridionali e, nelle prossime ore, assisteremo alla formazione di temporali anche sulla nostra Regione, specie sulle zone montuose, in estensione verso l’aquilano, la Marsica e il vicino Lazio, mentre annuvolamenti interesseranno, specie al mattino, il settore orientale e costiero. Anche la giornata di mercoledì vedrà ancora attive, pur in ulteriore attenuazione rispetto a oggi, condizioni di instabilità pomeridiana ma la tendenza è verso un graduale aumento della nuvolosità a partire dalla Sardegna e dalle regioni nord-occidentali, a causa dell’avvicinamento di una nuova perturbazione di origine atlantica che, alla base dei dati attuali, attraverserà soprattutto le regioni centro-settentrionali tra giovedì e venerdì, favorendo un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulla nostra Regione. L1
Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso sulle zone interne, montuose e collinari, mentre lungo la fascia costiera saranno presenti annuvolamenti, in attenuazione nel corso della giornata. Non si escludono residui occasionali piovaschi, ma la tendenza è verso una graduale attenuazione della nuvolosità lungo le aree costiere e una progressiva intensificazione della nuvolosità sulle zone montuose a partire dalla tarda mattinata e nel pomeriggio, con rovesci e possibilità di temporali, in estensione verso l’aquilano, la Marsica e il vicino Lazio. Nuvolosità in attenuazione in serata e in nottata.
Temperature: In lieve aumento, specie nei valori massimi.
Venti: Deboli orientali lungo le coste, occidentali sulle zone montuose.
Mare: Generalmente quasi calmo o poco mosso.

error: Content is protected !!