Sistemi nuvolosi in transito tra oggi e domani favoriranno annuvolamenti diffusi

Il promontorio di alta pressione che nella giornata di ieri ha favorito tempo stabile e prevalentemente soleggiato su gran parte delle nostre regioni, ha abbandonato la nostra Penisola, favorendo l’arrivo di sistemi nuvolosi provenienti dall’Europa centro-occidentale che, nelle prossime ore, continueranno ad estendersi anche verso le regioni centrali, determinando un progressivo aumento della nuvolosità anche sulla nostra Regione. Nuvolosità che, tra oggi e la giornata di mercoledì, potrà dar luogo a deboli precipitazioni, più probabili sul settore occidentale e sulle zone montuose, dove risulteranno nevose al disopra dei 1500-1700 metri, mentre dal pomeriggio-sera di mercoledì assisteremo ad un temporaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche, in attesa del transito di una nuova perturbazione atlantica, prevista tra giovedì e venerdì, che favorirà anche un graduale aumento delle temperature, a causa del rinforzo dei venti dai quadranti meridionali che, solitamente, precedono queste perturbazioni. E la situazione non cambierà di molto nel fine settimana, in quanto nuove perturbazioni atlantiche in rapida successione favoriranno un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche: vedremo.
Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso con nuvolosità in aumento nel corso della giornata, specie sulla Marsica e nell’aquilano, in ulteriore intensificazione in serata-nottata e nella mattinata di mercoledì con possibili deboli precipitazioni, nevose sui rilievi al disopra dei 1500-1700 metri. Nubi in aumento anche sul settore orientale, dove non si escludono deboli sporadiche precipitazioni, più probabili nella mattinata di mercoledì, in attenuazione nel pomeriggio-sera. Nuovo aumento della nuvolosità nella giornata di giovedì.
Temperature: In lieve aumento, specie nei valori massimi e, nella giornata di domani, si prevede anche un graduale aumento delle temperature minime notturne.
Venti: Deboli dai quadranti meridionali con occasionali rinforzi sulle zone montuose.
Mare: Generalmente quasi calmo o poco mosso.

error: Content is protected !!