Abruzzo Caldo Africano STOP in arrivo Temporali e Refrigerio.

Il caldo Africano che ci accompagna oramai da diverse settimane ha le ore contate. Dopo un finale di Giugno rovente ed un inzio Luglio spesso afoso,in arrivo dalle prossime ore il primo vero break estivo.
Caldo si Caldo no? Non è una novità affermare che tutti noi chi più chi meno abbiamo una preferenza per il caldo o viceversa per il freddo,sembra una lotta impari dove probabilmente non ci sarà mai un vincitore,tuttavia possiamo solo essere felici di vivere in una nazione dove con la natura non si fa mancare proprio nulla.Anzi a onor di cronaca negli ultimi anni stiamo assistendo sempre più a cambiamenti bruschi che spesso esaltano fenomeni che possono rivelarsi occasionalmente violenti ed anche pericolosi per la natura stessa, per i nostri beni materiali ed anche per la nostra incolumità.
Come detto la canicola che ci accompagna da diverse settimane sta per essere sostituita da aria decisamente più fresca,i primi effetti già si stanno manifestando  da domenica  sul nord Italia e parte del centro,in particolar modo  in Emilia Romagna, Toscana e Veneto sono stati interessati da fenomeni localmente violenti con fenomeni grandinigeni importanti.

Ma entrando  nel dettaglio, cosa accadrà nei prossimi giorni della settimana?Che tempo farà sulla nostra regione?

L’intento di questo articolo è analizzare una proiezione futura,un possibile scenario,cerchiamo di dare una risposta pur sapendo che le previsioni a lungo termine soprattutto in caso di clima vivace e dinamico hanno una valenza molto bassa,quindi si puo “solo ed esclusivamente” ipotizzare uno scenario probabilistico.

Come si puo constatare dalla figura in allegato elaborato dal potente centro matematico previsionale Europeo (ECMWF)il lungo periodo dominato dall’alta pressione Africana sta per essere sostituita da aria decisamente più fresca ed instabile che provocherà un vero e proprio sconquasso barico.

Un flusso di correnti fresche da nord è all’origine di uno sconquasso meteo davvero importante. Dopo un lungo periodo dominato dall’anticiclone africano, netto cambio di circolazione che sta avvenendo peraltro in modo molto graduale da nord a sud, e nella giornata di giovedì il caldo verrà spazzato via su tutto lo stivale.
Ma sulla nostra regione sarà solo l’aria fresca protagonista?
Assolutamente no, il contrasto termico sarà veramente notevole, con i numerosi giorni di canicola e l’aria fresca in arrivo il contrasto tra queste due masse d’aria molto differenti tra loro sarà notevole.Sulla nostra regione nella giornata di domani  si potranno  scaturire numerosi temporali accompagnati localmente da fenomeni molto violenti, locali grandinate e trombe d’aria, venti in rinforzo dai quadranti orientali mare agitato con vento molto teso sulle coste adriatiche.

Domani Mercoledì 10 Luglio Dalla tarda mattinata  primi fenomeni sulle zone interne, poi via via dal primo pomeriggio la copertura nuvolosa si estenderà su  tutta la nostra regione, fenomeni  più intensi sul settore orientale  e sulle zone costiere.
Per quanto riguarda la giornata di domani,vi invito a seguire nei dettagli le previsioni meteo del nostro direttore o comunque seguire le eventuali allerte delle autorità preposte.

Giovedì il tempo  tende a migliorare, ma il fresco ed il refrigerio si impadronirà dell’Italia. 

Venerdì qualche grado in più ma clima decisamente gradevole Nel complesso, le temperature caleranno anche di 8/10 gradi in alcune aree del Centro-Sud e questo refrigerio verrà ulteriormente enfatizzato dalla ventilazione e la riduzione dei tassi di umidità.

Nel week end non è da escludere una possibile recrudescenza dei fenomeni con un nuovo impulso di aria decisamente fresca ed instabile che potrebbe dar vita a nuove precipitazioni  ed un nuovo sensibile calo termico.

Tuttavia visto il lasso temporale e la dinamicità meteo  che attualmente  ci propongono i modelli matematici, l’invito è quello di seguire con prudenza gli aggiornamenti meteo

Analisi meteo offerto da: https://www.facebook.com/Risparmioenergeticorm/

LA REDAZIONE

Sergio Sprecacenere – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!