La giornata di giovedì sarà ancora caratterizzata da tempo stabile e prevalentemente soleggiato con temperature massime in ulteriore aumento ma da venerdì l’alta pressione inizierà ad attenuarsi

La nostra penisola continua ad essere interessata dalla presenza di un promontorio di alta pressione di matrice nord africana che si estende su gran parte delle nostre regioni centro-meridionali, favorendo condizioni di tempo stabile, prevalentemente soleggiato e temperature massime in ulteriore aumento. Nelle prossime ore non si prevedono sostanziali variazioni, proseguirà il tempo stabile anche sulle regioni centrali, con possibili annuvolamenti (nubi alte e stratificate) in transito nel corso della giornata e temperature massime in aumento, specie sulle zone collinari, alto collinari e montuose. Foschie e occasionali banchi di nebbia interesseranno le valli interne appenniniche e, localmente le valli che si affacciano sul versante adriatico, mentre nella giornata di venerdì aumenterà la probabilità di assistere alla formazione di foschie e banchi di nebbia anche lungo i litorali. A partire da venerdì, inoltre, l’alta pressione inizierà ad attenuarsi e, tra sabato e domenica, un sistema nuvoloso di origine atlantica raggiungerà anche le regioni centrali, favorendo annuvolamenti e possibili rovesci sparsi, in estensione su Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo e Molise, in attenuazione nelle prime ore della mattinata di domenica. Alla base dei dati attuali, inoltre, nella giornata di domenica saranno possibili ampie schiarite ma permarranno condizioni di variabilità con possibilità di nuovi addensamenti nel pomeriggio-sera associati a fenomeni di instabilità; successivamente, a partire da lunedì sera, sembra probabile l’arrivo di una nuova perturbazione atlantica, ben più organizzata e sospinta da masse d’aria fredda che, molto probabilmente, determineranno anche un nuovo generale calo delle temperature: vedremo.

Immagine IR NOAA-18

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con possibili velature per il transito di nubi alte e stratificate. La giornata di venerdì inizierà all’insegna del cielo sereno o poco nuvoloso ma con nuvolosità in graduale aumento, anche se inizialmente si tratterà di nubi medio-alte e stratificate.

Temperature: In aumento, specie nei valori massimi, in particolare sulle zone collinari, alto collinari e montuose. Stazionarie nei valori minimi.

Venti: Deboli di direzione variabile.

Mare: Quasi calmo o poco mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!