Temporaneo miglioramento nelle prossime ore ma residue condizioni di instabilità interesseranno soprattutto il Chietino e il vicino Molise. Intensa perturbazione in arrivo da domenica con neve a bassa quota

La nostra penisola continua ad essere interessata da una perturbazione atlantica che, in queste ultime ore, ha raggiunto le regioni meridionali dove continuerà a favorire annuvolamenti e precipitazioni che, nella giornata di sabato, torneranno ad interessare soprattutto il Molise e, marginalmente, anche la nostra regione, ma si tratterà di una situazione temporanea in attesa dell’arrivo di una nuova ed intensa perturbazione di origine nord atlantica, sospinta da masse d’aria fredda di origine polare marittima, che si estenderà verso la nostra penisola, favorendo un generale peggioramento delle condizioni atmosferiche caratterizzato da precipitazioni diffuse, venti in rinforzo, temperature in calo e copiose nevicate sui rilievi, con nevicate inizialmente a quote molto basse sulle Marche e nel Teramano, a quote collinari sulle restanti zone anche se, alla base dei dati attuali, non si escludono precipitazioni nevose localmente fin verso le aree pianeggianti di Marche e Abruzzo (Teramano e Pescarese in particolare), nelle prime fasi del peggioramento, tra domenica pomeriggio e le prime ore della mattinata di lunedì. Successivamente i venti di Grecale in rinforzo faranno lievemente aumentare le temperature lungo la fascia costiera e sulle zone collinari prossime alla costa dove sono attese piogge diffuse, mentre copiose nevicate interesseranno le zone alto collinari, interne e montuose nelle prime ore della mattinata di lunedì: vedremo.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con schiarite sul settore occidentale ma con annuvolamenti consistenti sul settore orientale e costiero dove non si escludono residue precipitazioni, specie nel Pescarese e nel Chietino (Vastese), in temporaneo miglioramento nel corso della giornata. Ampie schiarite dalla tarda mattinata ad iniziare dalla Marsica, dall’Aquilano, in estensione verso le restanti zone ma da stanotte e nelle prime ore della mattinata di sabato assisteremo ad una nuova temporanea intensificazione della nuvolosità soprattutto sul Vastese e sul vicino Molise con possibili rovesci.

Temperature: Generalmente stazionarie.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con possibili rinforzi lungo la fascia costiera.

Mare: Generalmente mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!