L’alta pressione in ulteriore attenuazione favorirà condizioni di instabilità al nord e l’avvicinamento di una perturbazione dalle Baleari che provocherà un aumento dell’instabilità al centro-sud nei prossimi giorni

Sulla nostra penisola la pressione è in ulteriore diminuzione e, di conseguenza, correnti umide ed instabili di origine atlantica continueranno a raggiungere le regioni settentrionali favorendo condizioni di marcata instabilità con elevata probabilità di temporali di forte intensità, mentre l’avvicinamento di una perturbazione atlantica, attualmente posizionata sulle Baleari, determinerà la risalita di masse d’aria calda sulle nostre regioni centro-meridionali e un graduale peggioramento delle condizioni atmosferiche sulla Sardegna. Tornerà anche la sabbia in sospensione in quota con annuvolamenti su gran parte delle nostre regioni centrali nella giornata di giovedì, tuttavia da venerdì la perturbazione si sposterà molto lentamente verso le nostre regioni centro-meridionali, provocando un progressivo aumento dell’instabilità, mentre masse d’aria fresca provenienti dall’Europa centro-settentrionali si avvicineranno all’arco alpino e, molto probabilmente, si estenderanno verso la nostra penisola nel fine settimana, in particolare nella giornata di domenica: situazione che, se confermata, porterà ad un deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulle nostre regioni centrali, con temperature in generale diminuzione.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso per la presenza di nubi medio-alte e stratificate che tenderanno ad intensificarsi soprattutto nella seconda metà della giornata, in particolare dal tardo pomeriggio-sera. Nubi in aumento nella giornata di giovedì con sabbia in sospensione in quota e non si escludono occasionali piovaschi ma con temperature ancora ben al disopra delle medie stagionali.

Temperature: Stazionarie con valori abbondantemente al disopra delle medie stagionali.

Venti: Deboli dai quadranti occidentali o sud-occidentali sulle zone interne, montuose e sulle zone pedemontane che si affacciano sul versante adriatico con possibili rinforzi. Orientali o sud-orientali lungo la fascia costiera e sulle zone collinari prossime alla costa con rinforzi durante le ore centrali della giornata.

Mare: Generalmente mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!