Alta pressione in ritirata: arrivano le correnti atlantiche e con esse l'instabilità

L’area di alta pressione che nei giorni scorsi ha garantito condizioni di tempo stabile e temperature al disopra delle medie stagionali, tenderà ulteriormente ad attenuarsi a favore di correnti atlantiche che, a partire dalle prossime ore, determineranno un progressivo aumento dell’instabilità soprattutto sulle regioni centrali. Anche sulla nostra Regione è atteso un graduale aumento dell’instabilità con formazioni temporalesche pomeridiane, inizialmente in prossimità dei rilievi ma, dalla serata, i fenomeni saranno possibili anche sul settore orientale e costiero. Anche la prossima settimana sarà caratterizzato da condizioni di instabilità favorite dal continuo arrivo di correnti atlantiche che daranno luogo alla formazione di temporali lungo la dorsale appenninica e sull’arco alpino con fenomeni in estensione verso il settore adriatico e sulla Pianura Padana. Una situazione che non prelude nulla di buono neanche per la nostra Regione che dovrà fare i conti con situazioni temporalesche, ovviamente intervallate da ampie schiarite. Alla base dei dati attuali l’instabilità continuerà a manifestarsi, pur a fasi alterne, almeno fino alla fine della prossima settimana. L1
Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso con tendenza a graduale aumento della nuvolosità a partire dalle zone interne e montuose con possibilità di temporali, in estensione verso le zone pedemontane e collinari. Dal tardo pomeriggio-sera saranno possibili rovesci e manifestazioni temporalesche anche sul settore orientale e costiero: non si escludono fenomeni di moderata intensità. La giornata di lunedì si aprirà all’insegna dell’instabilità con rovesci e manifestazioni temporalesche, più probabili sul settore centro-orientale.
Temperature: Generalmente stazionarie con tendenza a graduale diminuzione a partire da stasera.
Venti: Deboli meridionali o orientali, con locali rinforzi
Mare: Poco mosso con moto ondoso in aumento da stasera.

error: Content is protected !!