Molte nubi sull'Italia, rovesci anche in Abruzzo. Atteso deciso peggioramento da giovedì

La nostra Penisola risulta interessata da un flusso di correnti provenienti dall’Europa nord orientale che, raggiungendo il Mediterraneo centro-occidentale, favoriscono la formazione di sistemi nuvolosi in particolar modo sulle regioni centro-meridionali dove non mancano rovesci e persino manifestazioni temporalesche sulle Isole Maggiori. Anche la nostra Regione risulta interessata da masse d’aria fresca che determinano annuvolamenti e deboli precipitazioni soprattutto sul settore centro-orientale ma non cambierà di molto la situazione nelle prossime ore e nella giornata di martedì. La tendenza successiva, tuttavia, evidenzia un probabile deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche a causa dell’arrivo di un nucleo di aria fresca proveniente dall’Europa settentrionale che, riversandosi sui nostri mari occidentali, darà luogo alla formazione di un minimo depressionario a cui sarà associata una fase di maltempo che, con tutta probabilità, interesserà anche la nostra Regione: vedremo.
Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con possibili precipitazioni, più probabili sulle zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante orientale ma, localmente, anche lungo le aree costiere. Possibili schiarite lungo la fascia costiera. Nuvoloso anche nell’Aquilano e sulla Marsica ma le schiarite saranno più ampie e frequenti.
Temperature: Generalmente stazionarie.
Venti: Deboli o moderati dai quadranti nord-orientali con occasionali rinforzi lungo la fascia costiera.
Mare: Mosso o molto mosso.

error: Content is protected !!