Situazione Stratosfera: interessante warming all’orizzonte

Come si puó intuire facilmente dall’immagine di apertura dell’articolo, che mostra le anomalie di temperatura alla quota barica di 10 hpa (circa 30 km sul livello del mare), é previsto un interessante riscaldamento sulla Siberia orientale, con punte massime di circa dieci gradi superiori alla media per quelle quote. Attenzione, nessun improvviso warming stratosferico importante (gli eventi SSW – Sudden Stratospheric Warming –  in inglese) che causerá imponenti ondate di freddo sul nostro paese, come qualche portale online potrebbe riportare, ma un primo segno di disturbi alle alte quote che potrebbero influenzare il tempo anche ai bassi livelli dell’atmosfera.

Temperature in alta stratosfera. © wxCharts

In questa seconda carta meteorologica possiamo vedere invece in modo diretto i valori che la temperatura potrebbe assumere se queste previsioni saranno verificate (ricordo che parliamo di long range, ad oltre una settimana nel futuro, dove le previsioni sono da prendere come possibili linee di tendenza piuttosto che come effettiva realizzazione di quel che si vede) e la formazione di un’area altopressoria sovrastante lo Stretto di Bering e le isole Aleutine, mentre la gran parte del Polo Nord é ancora sotto l’influenza di un vortice polare stratosferico in piena forma per la stagione corrente.

Torneremo a monitorare queste e altre condizioni in nuovi articoli nei prossimi giorni, per controllare l’evoluzione e le possibili ripercussioni di tale fenomenologia (se vi saranno) sull’Italia.

Giuseppe Petricca

Lascia un commento


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.abruzzometeo.org/home/wp-content/plugins/custom-facebook-feed/custom-facebook-feed.php on line 1107
error: Content is protected !!