L’alta pressione continuerà a garantire condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato ma con possibili annuvolamenti. Da lunedì potrebbe arrivare il freddo

La nostra penisola continua ad essere interessata da una vasta area di alta pressione che determina condizioni generali di tempo stabile e prevalentemente soleggiato su gran parte delle nostre regioni, con temperature in graduale aumento soprattutto nei valori massimi. Nel pomeriggio e nel tardo pomeriggio saranno, tuttavia, possibili addensamenti lungo la dorsale appenninica ma senza fenomeni di rilievo, mentre a partire da venerdì l’alta pressione inizierà ad attenuarsi, favorendo l’arrivo di masse d’aria umida provenienti dal Mediterraneo occidentale che determineranno un graduale aumento della nuvolosità anche sulle regioni centrali, con probabili addensamenti pomeridiani a ridosso dei rilievi, localmente associati a precipitazioni, specie nel pomeriggio e nel tardo pomeriggio. Tempo simile a venerdì nella giornata di sabato con addensamenti pomeridiani soprattutto a ridosso dei rilievi nel corso del pomeriggio-sera, tuttavia a partire da domenica assisteremo ad un graduale peggioramento delle condizioni atmosferiche in quanto le correnti inizieranno a disporsi dai quadranti orientali e saranno accompagnate da masse d’aria via via più fredda, specie nei prossimi giorni: alla base dei dati attuali, un intenso nucleo di aria fredda proveniente dall’Europa orientale e dalla Russia, tenderà, complice la presenza di un’area di alta pressione in rinforzo sulla Scandinavia, ad avvicinarsi ai vicini Balcani e alla nostra penisola, con probabile coinvolgimento di gran parte delle nostre regioni. Una situazione che, se confermata, potrà favorire un moderato peggioramento delle condizioni atmosferiche, rovesci, temporali, sensibile calo delle temperature ed episodi nevosi fino a quote molto basse o addirittura pianeggianti. Manca ancora qualche dettaglio, nei prossimi aggiornamenti ne sapremo di più, vedremo se confermare o smentire questa possibilità attualmente prospettata dai modelli matematici.

Immagine al visibile ricevuta ieri dal satellite MODIS TERRA – NASA

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con possibili addensamenti pomeridiani sulle zone alto collinari e montuose ma senza fenomeni di rilievo; nuvolosità in graduale attenuazione in serata e in nottata. Tempo molto simile a quello odierno nella giornata di venerdì, tuttavia nel pomeriggio e nel tardo pomeriggio non si escludono rovesci sparsi, sulle zone montuose, in attenuazione in serata e in nottata.

Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve aumento, specie nei valori massimi.

Venti: Deboli dai quadranti nord-orientali.

Mare: Generalmente poco mosso o localmente mosso durante le ore centrali della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!