L’alta pressione tenderà temporaneamente ad attenuarsi a partire dal pomeriggio-sera e nella giornata di martedì, con conseguente veloce peggioramento delle condizioni atmosferiche

La vasta area di alta pressione che da giorni determina condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato su gran parte dell’Europa centro-orientale e sulla nostra penisola, tenderà temporaneamente ad attenuarsi nelle prossime ore, favorendo l’arrivo di masse d’aria umida provenienti dal Mediterraneo occidentale che, nella mattinata di martedì, andranno a confluire con aria più fredda in discesa sull’Europa orientale e sui vicini Balcani. Di conseguenza assisteremo ad un graduale aumento della nuvolosità a partire dalle prossime ore e, in particolare, nel pomeriggio-sera, con possibili rovesci pomeridiani lungo la catena appenninica, mentre dalla serata aumenterà la probabilità di rovesci sparsi anche sul settore adriatico di Marche, Abruzzo e Molise, in estensione verso la Puglia. Nella giornata di martedì si prevedono annuvolamenti sulle regioni adriatiche con possibili precipitazioni a carattere sparso, occasionalmente anche a carattere temporalesco, nevose sui rilievi al disopra dei 1200-1400 metri, specie nel pomeriggio-sera, anche se la tendenza è verso una graduale attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni entro la nottata e nel corso della giornata di mercoledì, a causa dell’espansione di un promontorio di alta pressione che garantirà condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato su gran parte delle nostre regioni, con temperature in generale aumento, specie nei prossimi giorni.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 07.28

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso per la presenza di nubi medio-alte e stratificate, in intensificazione nella seconda metà della giornata; dal pomeriggio, inoltre, saranno possibili addensamenti consistenti a ridosso dei rilievi, localmente associati a precipitazioni sparse, in estensione verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico. Un ulteriore aumento della nuvolosità è previsto in serata e in nottata con possibili precipitazioni sparse, in intensificazione nel corso della mattinata di martedì, specie sul settore orientale e costiero, dove non si escludono manifestazioni temporalesche, in miglioramento in serata-nottata.

Temperature: Generalmente stazionarie.

Venti: Deboli di direzione variabile o meridionali. Da domani tenderanno a provenire dai quadranti orientali.

Mare: Generalmente quasi calmo o poco mosso con moto ondoso in aumento da stasera-notte.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!