Residua instabilità al mattino in graduale attenuazione nel corso della giornata a causa dell’espansione di un promontorio di alta pressione che favorirà un deciso miglioramento delle condizioni atmosferiche

La nostra penisola è interessata da residue condizioni di instabilità che si manifestano soprattutto sulle regioni centro-meridionali adriatiche, provocate dall’arrivo di masse d’aria fredda provenienti dai vicini Balcani che, a partire dalle prossime ore, tenderanno progressivamente ad attenuarsi a causa dell’espansione di un promontorio di alta pressione che determinerà un generale miglioramento delle condizioni atmosferiche su gran parte delle nostre regioni e un graduale aumento delle temperature, specie da mercoledì, a causa dell’arrivo di correnti miti di origine atlantica, mentre in serata, in nottata e nelle prime ore della mattinata di martedì sono attese gelate diffuse, anche in pianura e lungo la fascia costiera. Il miglioramento risulterà ancora una volta temporaneo in quanto, alla base dei dati attuali, l’arrivo di correnti atlantiche determinerà un progressivo rinforzo dei venti occidentali e un conseguente generale aumento delle temperature sulle regioni adriatiche con nuvolosità in graduale aumento da mercoledì, in attesa dell’arrivo di una nuova perturbazione atlantica attesa tra venerdì e la fine della settimana che porterà nuove piogge sulle nostre regioni centro-settentrionali e nevicate sui rilievi alpini ed appenninici, ma con quota neve in progressivo rialzo.

Immagine IR NOAA-18

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso con possibili residue precipitazioni, nevose a quote collinari, intorno ai 200-300 metri, miste a pioggia a quote inferiori; la tendenza è verso una graduale attenuazione della nuvolosità nel corso della giornata con ampie schiarite ad iniziare dal settore occidentale, in estensione verso le restanti zone. Previste gelate diffuse durante le ore serali, notturne e al primo mattino, anche in pianura e lungo la fascia costiera, attenzione. Nei prossimi giorni assisteremo ad un progressivo aumento delle temperature.

Temperature: Stazionarie ma ancora al disotto delle medie stagionali. Gelate diffuse durante le ore serali, notturne e al primo mattino.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con residui rinforzi al mattino, specie lungo la fascia costiera.

Mare: Generalmente mosso con moto ondoso in graduale attenuazione.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!