La settimana si apre con l’arrivo di perturbazioni atlantiche che favoriranno un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulle regioni centrali

Rispetto alla giornata di sabato la situazione meteorologica è radicalmente cambiata, l’area di alta pressione, che ci ha regalato condizioni di tempo stabile e soleggiato su gran parte delle nostre regioni, ha ormai abbandonato la nostra penisola favorendo l’ingresso di correnti atlantiche che, nelle prossime ore, provocheranno un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulle regioni centrali. Corpi nuvolosi attraverseranno le nostre regioni e favoriranno precipitazioni dapprima sulle zone tirreniche e appenniniche, tuttavia, tra stasera e la mattinata di martedì, il peggioramento si manifesterà anche sul settore adriatico, a causa della formazione di un minimo depressionario sul Tirreno centrale che richiamerà aria fredda dai vicini Balcani. Una temporanea attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni è attesa nella giornata di giovedì, tuttavia gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano un nuovo probabile peggioramento delle condizioni atmosferiche a partire da giovedì, a causa dell’arrivo di una nuova perturbazione che segnerà l’inizio di una nuova fase meteorologica caratterizzata da tempo instabile e ventoso, anche sulla nostra regione.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso con nuvolosità in aumento nel corso della giornata, ad iniziare dal settore occidentale, in estensione verso il settore adriatico, con possibili precipitazioni, inizialmente più probabili sulla Marsica, nell’Aquilano, Sulla Valle Peligna, sull’Alto Sangro e sulle zone montuose, tuttavia nel pomeriggio-sera, in nottata e nelle prime ore della mattinata di martedì, i rovesci si manifesteranno soprattutto sul settore centro-orientale della nostra regione, dove non si escludono manifestazioni temporalesche. Martedì con tempo instabile, specie sul settore adriatico.

Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve diminuzione, specie nei valori massimi.

Venti: Deboli di direzione variabile ma da domani, martedì, tenderanno a provenire dai quadranti nord-orientali, rinforzando.

Mare: Generalmente poco mosso con moto ondoso in aumento da stasera.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!