Perturbazione in transito sulle regioni centrali favorirà rovesci soprattutto sul versante adriatico ma mercoledì è attesa una temporanea attenuazione dei fenomeni in attesa dell’arrivo di una nuova perturbazione giovedì

Sulla nostra penisola è presente un sistema nuvoloso legato alla presenza di un minimo depressionario sul Tirreno centrale che, nelle prossime ore, richiamerà masse d’aria fredda dai vicini Balcani, favorendo annuvolamenti diffusi e precipitazioni sparse sul settore adriatico delle nostre regioni, localmente anche a carattere temporalesco, specie sulle zone collinari e costiere, mentre nella giornata di domani, mercoledì, assisteremo ad una temporanea attenuazione dei fenomeni su gran parte delle regioni centrali, in attesa dell’arrivo di una nuova perturbazione atlantica, attualmente posizionata sul Mediterraneo occidentale e sulla Penisola Iberica che, tra giovedì e venerdì, attraverserà la nostra penisola, risultando più attiva sulle regioni tirreniche e al meridione e sarà accompagnata da un rinforzo dei venti dai quadranti meridionali. Alla base dei dati attuali, inoltre, nel fine settimana sembra probabile l’arrivo di un’intensa perturbazione di origine nord atlantica, sospinta da masse d’aria fredda che, molto probabilmente, determineranno anche un generale calo delle temperature su gran parte delle nostre regioni: vedremo.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con rovesci sparsi, più frequenti sulle zone collinari e costiere, dove i fenomeni potrebbero risultare di moderata intensità e, occasionalmente, anche a carattere temporalesco. Nel corso della giornata le precipitazioni potranno interessare anche la Valle Peligna e l’Aquilano, tuttavia a partire da stasera-notte è prevista una graduale attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni, ad iniziare dal Teramano e dall’Alto Aquilano, in estensione verso le restanti zone entro la mattinata di mercoledì.

Temperature: In diminuzione, specie nei valori massimi.

Venti: Deboli dai quadranti nord-orientali con rinforzi lungo la fascia costiera.

Mare: Generalmente mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!