Un veloce impulso di aria fredda in discesa dall’Europa centrale favorirà un deciso rinforzo dei venti di Tramontana e possibili episodi di instabilità nelle prossime ore. Da martedì sera l’alta pressione tornerà ad espandersi verso l’Italia

Sulla nostra penisola la pressione è in temporanea diminuzione a causa della discesa di un veloce impulso di aria fredda proveniente dall’Europa centrale che, nelle prossime ore, attraverserà gran parte delle nostre regioni adriatiche, favorendo un deciso rinforzo dei venti di Tramontana e episodi di instabilità. L’impulso di aria fredda in arrivo sarà preceduto da un rinforzo dei venti di Libeccio su gran parte delle nostre regioni, con Garbino che, localmente, soffierà in maniera impetuosa, specie sulle zone pedecollinari che si affacciano sul versante adriatico. Dalla tarda mattinata l’aria fredda raggiungerà le nostre regioni, ad iniziare dalle Marche, favorendo un deciso rinforzo dei venti di Tramontana con raffiche localmente superiori ai 60-80 Km/h, in estensione verso la nostra regione e verso il Molise, con possibili rovesci e occasionali manifestazioni temporalesche. Si tratterà di un passaggio piuttosto veloce a cui farà seguito un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche nel corso della giornata di martedì, specie nel pomeriggio-sera, a causa dell’espansione di un’area di alta pressione che, dal Mediterraneo occidentale, si estenderà verso la nostra penisola e ci proteggerà dall’arrivo di perturbazioni almeno fino alla giornata di venerdì.

Sulla nostra penisola si prevedono condizioni generali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso con annuvolamenti consistenti sulla Marsica e nell’Aquilano, dove non si escludono occasionali precipitazioni in mattinata. Forti venti di Libeccio (Garbino sul versante adriatico), in temporanea attenuazione nel corso della mattinata, tuttavia dalla tarda mattinata è previsto un nuovo rapido e deciso rinforzo dei venti di Tramontana, con raffiche localmente superiori ai 60-80 Km/h, specie lungo la fascia costiera e collinare. Non si escludono addensamenti e rovesci, specie lungo la fascia costiera e collinare, in miglioramento in serata-nottata e nella mattinata di martedì.

Temperature: In temporaneo aumento al mattino, tuttavia la tendenza è verso una nuova rapida diminuzione tra la tarda mattinata e il pomeriggio.

Venti: Moderati dai quadranti sud-occidentali con Garbino sul versante adriatico, con raffiche anche piuttosto intense sulle zone pedecollinari che si affacciano sul versante adriatico. Dalla tarda mattinata i venti tenderanno a ruotare e a provenire dai quadranti settentrionali rinforzando. Possibili forti raffiche, localmente superiori ai 60-80 Km/h, specie lungo la fascia costiera e collinare.

Mare: Poco mosso al mattino con moto ondoso in rapido aumento dalla tarda mattinata. Possibili mareggiate, attenzione.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L2

Lascia un commento

error: Content is protected !!