Atteso un ulteriore aumento dell’instabilità nelle prossime ore con possibilità di temporali sulle zone interne e montuose, con occasionali sconfinamenti verso il settore adriatico

La nostra penisola risulta ancora influenzata dal transito di masse d’aria umida di origine atlantica che, nelle prossime ore, determinerà un ulteriore aumento dell’instabilità con probabili rovesci e manifestazioni temporalesche lungo la dorsale appenninica e sulla nostra regione, in particolare sulla Marsica e nell’Aquilano, anche se entro la serata non si escludono sconfinamenti verso il settore adriatico, in particolare sulle zone collinari del Teramano del Pescarese e del Chietino, in attenuazione nel corso della serata-nottata. A seguire, a partire da sabato, assisteremo ad una progressiva rimonta dell’anticiclone africano che, tuttavia, interesserà direttamente il Mediterraneo occidentale, la Spagna, la Francia, la Germania, la Sardegna e le nostre regioni nord-occidentali, favorendo un progressivo aumento delle temperature, mentre il settore adriatico risulterà marginalmente influenzato, almeno in una prima fase, dal caldo intenso, a causa delle discese di masse d’aria meno calda provenienti dai vicini Balcani. Alla base dei dati attuali, tuttavia, il caldo intenso tornerà ad estendersi anche verso la nostra penisola e verso il settore adriatico nel corso della prossima settimana, favorendo un progressivo aumento delle temperature e dei tassi di umidità anche sulla nostra regione.

Immagine al visibile del satellite MSG-4. FONTE SAT24.COM

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con nuvolosità in graduale aumento dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio, specie sulle zone interne e montuose, dove saranno possibili rovesci e manifestazioni temporalesche che, dalle zone montuose, tenderanno ad interessare l’Aquilano, la Marsica, l’Alto Sangro, estendendosi localmente, entro la serata, anche verso il settore adriatico, in particolare verso le zone pedemontane e collinari del Teramano, Pescarese e del Chietino. In serata e in tarda serata assisteremo ad una graduale attenuazione della nuvolosità con un generale miglioramento delle condizioni atmosferiche che proseguirà nella giornata di sabato.

Temperature: Stazionarie o in lieve aumento, specie nei valori massimi.

Venti: Deboli a regime di brezza con possibili rinforzi lungo la fascia costiera.

Mare: Generalmente poco mosso.

Lascia un commento

error: Content is protected !!