Residue condizioni di instabilità interesseranno il settore costiero al mattino, mentre dalla tarda mattinata inizieranno a giungere corpi nuvolosi che favoriranno annuvolamenti e rovesci sul settore occidentale

La perturbazione atlantica responsabile del peggioramento di questi ultimi giorni ha ormai abbandonato la nostra penisola, tuttavia permangono condizioni di instabilità che, al mattino, interesseranno ancora il settore adriatico di Abruzzo, Molise e Puglia, in graduale attenuazione nel corso della mattinata. A partire dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio, inoltre, è previsto un graduale aumento della nuvolosità sulla Marsica, nell’Aquilano e sull’Alto Sangro, a causa dell’arrivo di corpi nuvolosi che precedono una nuova perturbazione atlantica attesa tra mercoledì e giovedì, accompagnata da venti meridionali in rinforzo, soprattutto al centro-sud, che determineranno un temporaneo aumento delle temperature. A seguire, anche nei giorni successivi, gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano una certa persistenza dell’instabilità che continuerà a manifestarsi nelle giornate di venerdì e sabato, anche se la tendenza attuale mostra un probabile miglioramento delle condizioni atmosferiche nel corso della giornata di domenica: vedremo.

Immagine IR NOAA-18

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso lungo la fascia costiera e sulle zone collinari prossime alla costa con possibili addensamenti associati a residue precipitazioni, in miglioramento nel corso della mattinata. Parzialmente nuvoloso o nuvoloso anche sul settore occidentale, tuttavia nel corso della mattinata è previsto un graduale aumento della nuvolosità, specie sulla Marsica, nell’Aquilano e sull’Alto Sangro, occasionalmente associate a precipitazioni sparse, in estensione verso l’Alto Molise, in temporanea attenuazione in serata e in nottata.

Temperature: In ulteriore diminuzione, specie nei valori minimi.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con residui rinforzi sul settore orientale e costiero. Da stasera-notte tenderanno a provenire dai quadranti occidentali.

Mare: Generalmente mosso o molto mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!