Un’intensa perturbazione atlantica, preceduta da masse d’aria calda di matrice nord africana, favorirà violenti temporali al nord, sulla Toscana e, nella giornata di venerdì, anche sulle restanti regioni centrali

Sulla nostra penisola la pressione è in diminuzione a causa dell’arrivo di una perturbazione di origine atlantica che, nelle prossime ore, continuerà a favorire episodi di marcato maltempo al nord, sulla Toscana e, in prospettiva, sulle restanti regioni centrali, specie tra stasera e la giornata di venerdì. La perturbazione sarà preceduta da un rinforzo dei venti dai quadranti meridionali che determineranno un temporaneo ma brusco aumento delle temperature sulle Marche, sulla nostra regione e sul Molise, specie nelle prossime ore e in nottata, tuttavia una progressiva diminuzione è prevista dalla seconda metà della giornata di venerdì, con probabili manifestazioni temporalesche anche di forte intensità. Successivamente, nel fine settimana, l’instabilità continuerà ad interessare le regioni centro-meridionali, in particolare le zone appenniniche e il meridione, con temperature in ulteriore diminuzione e valori che torneranno finalmente in linea con le medie stagionali.

FONTE METEOCIEL.FR

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso per la presenza di nubi medio-alte e stratificate con sabbia in sospensione in quota. Non si escludono annuvolamenti consistenti tra la tarda mattinata e il pomeriggio con possibili rovesci sparsi, misti a sabbia; inoltre in tarda serata-nottata è previsto un rinforzo dei venti di Libeccio con probabile Garbino sul settore adriatico e temperature in temporaneo brusco aumento, specie nel Pescarese e nel Chietino, mentre nel corso della nottata e nelle prime ore della mattinata di venerdì saranno possibili rovesci sparsi, anche a carattere temporalesco, localmente di forte intensità, più probabili inizialmente sul settore occidentale, tuttavia non si escludono sconfinamenti verso il settore adriatico. Nel corso del pomeriggio-sera di venerdì l’instabilità tornerà ad intensificarsi sulle zone montuose e sul versante adriatico con possibilità di temporali, localmente di moderata intensità.

Temperature: In temporaneo brusco aumento nel pomeriggio-sera, tuttavia la tendenza è verso una nuova generale diminuzione nel corso del pomeriggio-sera di venerdì, anche sensibile nelle aree interessate dai temporali e sul versante adriatico.

Venti: Moderati dai quadranti occidentali o sud-occidentali sulle zone interne e montuose con probabile Garbino nel Pescarese e nel Chietino, specie nel pomeriggio-sera. Da domani tenderanno a rinforzare sulle zone interne ma lungo le aree costiere proverranno dai quadranti settentrionali. Possibili violente raffiche di vento durante i temporali.

Mare: Poco mosso o mosso con moto ondoso in aumento nel pomeriggio e nella giornata di venerdì.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!