Sistemi nuvolosi di origine atlantica favoriranno annuvolamenti su gran parte delle nostre regioni nel corso del fine settimana, con possibili precipitazioni a carattere sparso, specie sulle zone montuose. Domenica aumenterà la probabilità di rovesci

La nostra penisola risulta ancora interessata dal transito di sistemi nuvolosi di origine atlantica che, in queste ultime ore, hanno favorito annuvolamenti su gran parte delle nostre regioni peninsulari, associate occasionalmente a qualche sporadica precipitazione, specie sulle zone appenniniche e sul settore tirrenico. Annuvolamenti hanno raggiunto anche la nostra regione dove, nelle prossime ore saranno possibili addensamenti più consistenti, specie sulle zone interne e montuose, dove non si escludono precipitazioni sparse, più probabili a ridosso dei rilievi che si affacciano sul versante occidentale, nell’Aquilano e sulla Marsica. Una temporanea attenuazione della nuvolosità è prevista in serata-nottata e nelle prime ore della mattinata di domenica, anche se, a causa della formazione di un debole minimo depressionario sul Tirreno centro-meridionale, sulla nostra regione potranno formarsi annuvolamenti ad iniziare dal settore adriatico dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio, con possibilità di rovesci, in estensione verso l’Aquilano e la Marsica. Nella giornata di lunedì, a causa della discesa di una nuova perturbazione proveniente dalla Francia, assisteremo ad un rapido approfondimento del minimo e un veloce spostamento dello stesso verso la Sardegna e verso le regioni nord-africane. Di conseguenza, nella giornata di lunedì è probabile un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche, ma si tratterà di una fase piuttosto rapida, in miglioramento in serata e in nottata, ad iniziare dal settore adriatico.

Immagine all’infrarosso ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 06.05

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso, localmente molto nuvoloso, per la presenza di nubi medio-alte e stratificate che potranno favorire localmente deboli precipitazioni a carattere sparso, più probabili sulle zone interne e montuose, anche se non si escludono deboli rovesci sparsi anche sul versante orientale. In serata-nottata e nelle prime ore della mattinata di domenica assisteremo ad una temporanea attenuazione della nuvolosità che, tuttavia, tornerà a riproporsi dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio, con annuvolamenti ad iniziare dall’Adriatico centrale, dalle zone costiere e collinari, dove non si escludono rovesci, occasionalmente a carattere di rovescio o temporalesco, in estensione verso le zone montuose ed interne nel corso del pomeriggio-sera. Si tratterà di fenomeni a carattere sparso, tuttavia dalla tarda mattinata inizierà ad aumentare la probabilità di annuvolamenti intensi e rovesci, ad iniziare dal settore orientale.

Temperature: Stazionarie ma al disotto delle medie stagionali.

Venti: Deboli orientali lungo le coste e sulle zone collinari, occidentali sulle zone interne e montuose. Possibili rinforzi dal pomeriggio.

Mare: Generalmente poco mosso o localmente mosso con moto ondoso in temporanea attenuazione.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.abruzzometeo.org/home/wp-content/plugins/custom-facebook-feed/custom-facebook-feed.php on line 1107
error: Content is protected !!